L’impianto dentale rappresenta la moderna soluzione definitiva a diversi tipi di problemi di edentulia, parziale o totale, per la sostituzione di uno o più denti. I potenziali rischi legati ai trattamenti implantologici vengono valutati dall’implantologo, che informa il paziente sulle corrette pratiche per la gestione del trattamento implantare. Una corretta igiene orale e controlli periodici presso il proprio dentista sono fondamentali per favorire la riuscita del trattamento implantare. Non ci sono limiti di età per i trattamenti implantari, anche pazienti molto anziani ricevono terapie implantologiche; eventuali fattori di rischio limitanti che il paziente dovesse presentare saranno valutati dall’odontoiatra. I rischi di perdere un impianto sono relativamente limitati e il titanio, grazie alla sua particolare biocompatibilità, offre importanti certezze dal punto di vista dell’osteointegrazione (attecchimento dell’impianto nell’osso). La percentuale di successo (survival rate) degli impianti dentali è oramai molto alta; gli impianti FMD hanno raggiunto un’alta affidabilità, confermata da importanti studi scientifici (vedi: pubblicazioni scientifiche) che dimostrano una percentuale di successo per gli impianti FMD del 99,23% con follow-up a 15 anni.

Keep in touch